27
novembre

ANTLO: l’iniziativa per il rilancio unitario aaoo

Faceva parte integrante del documento politico approvato al Congresso ANTLO di Assisi dello scorso mese di ottobre e non appena si è formalmente compiuto il passaggio di consegne nelle mani del Presidente Maculan del Coordinamento CNP, questi ha inviato una lettera ai Presidenti CIOd, Confartigianato Odontotecnici e CNA-SNO per richiedere una riunione dei soli Presidenti delle aaoo nella quale esaminare le modalità con le quali si è vissuta in passato l’esperienza CNP e verificare se sussistano – come si augura ANTLO - volontà e condizioni per un suo rilancio anche in forme e modalità diverse.

Il Presidente Maculan ha altresì “ ritenuto superfluo evidenziare nella lettera le motivazioni per le quali si rende necessario un deciso salto di qualità delle relazioni e dei rapporti fra aaoo in termini – se non unitari – almeno di coordinamento delle iniziative politico-sindacali e soprattutto di rispetto reciproco”, condizione quest’ultima più volta venuta meno nei confronti della nostra Associazione,  dei suoi dirigenti e collaboratori.

Le problematiche della categoria – ha dichiarato Massimo Maculan - non si esauriscono nella questione del profilo professionale, anche se su questo ulteriore versante ANTLO ha dimostrato di poter intervenire con efficienza ed efficacia per il rilancio dell’iter di approvazione, ma investono aspetti che mettono in discussione l’avvenire stesso della categoria e dell’attività odontotecnica così come sinora l’abbiamo conosciuta.”

Negli ultimi tempi – continua il Presidente ANTLO – la nostra Associazione ha dimostrato una grande vitalità non solo nell’organizzazione degli eventi culturali ma anche sul piano politico-sindacale le cui principali problematiche vengono affrontate con competenza, tenacia e discrezione, acquisendo  una riconosciuta autorevolezza ed un cospicuo patrimonio di credibilità da parte di tutti gli interlocutori istituzionali.”

Se le altre aaoo – conclude il Presidente Maculan – riscontreranno positivamente la nostra proposta di rilancio dell’attività unitaria con forme e modalità diverse del passato, ANTLO metterà a disposizione generosamente  questo suo patrimonio, altrimenti - suo malgrado – procederà da sola ben conscia delle responsabilità che si assume a difesa e tutela di tutti gli odontotecnici italiani.”

 

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala